Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Olimpia supera l'ostacolo derby. Il percorso netto continua

Mercoledì 30 Novembre 2016 in Promozione

Promozione Girone Gold Recupero 2a Giornata

Olimpia Bolzano . Piani Junior 65-53 (13-7, 30-27, 46-44)

Olimpia Bolzano: Maron 4, Fierro, Kob 2, Augusto 4, Morabito 7, Paulati 2, Saffioti 2, Stevan, Ronconi 21, Toniatti 13, Volpe 10

Piani Jr: Bianchi 7, Salvadori 4, Kostner 12, Benedetto 1, Nardella 2, Pavani 2, Guindani 2, Bertoletti 2, Licitra, Braghin 17, Lauton 4

Arbitri: Vinciguerra e Guadalupi

Tiri da 3p: Olimpia 4 (Ronconi 2, Volpe 2) Piani Jr 4 (Braghin 2, Bianchi, Kostner)

 

Puo' una partita tra una squadra imbattuta ed una che deve ancora togliere lo 0 dalla casella delle vittorie, essere combattuta e tirata fino agli ultimi minuti?

Se e' un derby certo che puo'. E' se il derby non e' solo una stracittadina, ma una sfida tra giocatori che fino a pochi mesi fa condividevano lo stesso spogliatoio, allora e' quasi automatico che la gara veda i fioretti nel fodero, lontani dalla polevere e le sciabole bene in vista.

Piani Junior infatti, aveva segnato con il circoletto rosso questa data, ben decisa a vendere carissima la pelle e, perche' no, ad essere la prima a far la festa agli imbattuti biancorossi. Ma alla fine, la classe dei nostri "giovanotti" ha avuto la meglio.

Onore delle armi ai nostri avversari che, questo si, han portato la gara sul loro terreno favorito, ovvero quello della "trincea". Ne e' venuta fuori una sfida aspra, spigolosa e con gran lavoro per gli arbitri: intendiamoci, nulla di cruento, e va tenuto sempre conto che lo spirito delle Minors deve ancora adattarsi alla gestione dei falli antisportivi cosi' come e' indicata dal regolamento attuale. Ma, come dicono i saggi, i derby, piu' che giocarli, e' importante vincerli...

 

Partono bene i nostri ragazzi, che sono privi di Mastellotto che che si appoggiano fin da subito alla mano calda di Ciui Ronconi (8 punti nel primo quarto, 21 in totale). Piani Junior resta  indietro ma non affonda, appoggiandosi alle iniziative del giovane Braghin (17 punti alla fine per lui).

La gara e' spezzettata, Olimpia non riesce a prendere il ritmo e di fatto gli avversari restano a tiro per i primi 3 quarti. Arrivando alla volata finale dell'ultimo periodo sotto di soli due punti.

Nel finale pero' la squadra, sempre guidata da Alessio Stevan, mantiene sufficiente lucidita' e capitalizza dalla lunetta il tentativo ospite di recuperare il divario attraverso un'aumentata aggressivita', che si tramuta in ricorso al fallo. Il parziale finale di 19-9 consente ad Olimpia di mantenere l'imbattibilita' e di superare un ostacolo che il parquet ha confermato essere duro, soprattutto per le motivazioni dei nostri avversari.

Ora ci attende un altro avversario molto tosto. Belvedere Ravina, che salira' a Bolzano con un record importante e desideroso di interrompere la nostra corsa. Noi ovviamente, speriamo che questo non accada. Appuntamento lunedi 5 dicembre alle Fermi. Palla a due alle 20:30