Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Secondo quarto fatale, Olimpia sconfitta in quel di Gardolo

Mercoledì 24 Febbraio 2016 in Under 13

Nella foto: riscaldamento di Olimpia, e l'incitamento "scritto" dei sostenitori al seguito

 

Under 13 seconda fase. Girone 1-6 posto

BC Gardolo 2000 - OLIMPIA BOLZANO 56-36 (9-9) (22-6) (17-13) (8-8)
BC Gardolo: Felicetti 2, Cappelletti , Iobstraibizer 4, Slomp 1, Ambrosi 3, Lorenzi 9, Michelon, Bortolin 6, Marzari, Baftiroski, Durak 11, Nardon 20. All. Perissinotto/Seck
Olimpia BZ: Dall'armi, Dedja 12, Deluca 5, Genovese 2, Jachelini, Mercogliano 7, Mosca, Ramoni 3, Santini 5, Sochirca, Vannuccini 2. All. Granziero

Arbitri: Trivarelli e Pegoretti

 

Non parte con il piede giusto la seconda fase del campionato Under 13 che, lo ricordiamo, vedra' poi le prime 4 classificate sfidarsi al termine della stagione nelle Final Four, con in palio il titolo regionale.
Opposti al Basket Gardolo, che ha terminato in testa la prima fase del girone, i ragazzi di coach Granziero non sono riusciti a sovvertire il pronostico, che li vedeva sfavoriti. Ancora una volta e' stato un parziale devastante in un solo quarto a determinare una gara che, negli altri periodi di gioco, ha visto le due squadre lottare per ampi tratti ad armi pari.
A differenza di altre occasioni, l'inizio e' stato confortante. Un primo parziale di 9-9, oltre a denotare le mani "fredde" di entrambe le formazioni, ha dato speranza ai nostri ragazzi di aver finalmente sfatato il tabu di avvii ad handicap
Come ha detto il coach a fine gara "Speravo nel netto miglioramento visto che si era passato indenne il primo periodo di gioco. Non ho fatto però i conti che, in ogni partita, i nostri ragazzi hanno un quarto di black out, che chiude quasi sempre le trasmissioni a favore degli avversari."

Il quarto in questione e' stato il secondo, durante il quale Gardolo ha piazzato un tremendo 22-6, che di fatto ha determinato la gara. Olimpia e' andata negli spogliatoi sotto di 16 punti e nella ripresa, pur impattando nel punteggio, non ha mai dato la sensazione di essere in grado di raddrizzare la partita.
"
Continueremo a lavorarci su, sperando di porre rimedio a questa situazione."

L'occasione per mettere in pratica gli auspici del coach e' dietro l'angolo: Domenica prossima i ragazzi sfidano infatti Aquila Basket Trento, squadra davvero interessante, visto che nonostante sia composta da ragazzi di un anno piu' giovani, ha saputo qualificarsi per il girone finale nel tostissimo raggruppamento Trentino.
Appuntamento per il 28 febbraio, alle ore 15:30 nella Palestra delle Scuole Medie E.Fermi, a Bolzano.

Forza Olimpia!